Invictus. La storia di come anche il rugby si oppose all'apartheid

Invictus. La storia di come anche il rugby si oppose all’apartheid

Nelson Mandela è il presidente eletto del Sud Africa. Il suo intento primario è quello di avviare un processo di riconciliazione nazionale.
Per far ciò si deve scontrare con forti resistenze sia dalla parte dei bianchi che da quella dei neri.
Ma Madiba, come lo chiamano rispettosamente i suoi più stretti collaboratori, non intende demordere.
C’è uno sport molto diffuso nel Paese: il rugby e c’è una squadra, gli Springboks, che catalizza l’attenzione di tutti, sia che si interessino di sport sia che non se ne occupino.
Perché gli Springboks, squadra formata da tutti bianchi con un solo giocatore nero, sono uno dei simboli dell’apartheid.
Mandela decide di puntare proprio su di loro in vista dei Mondiali di rugby che si stanno per giocare in Sudafrica nel 1995.
Il suo punto di riferimento per riuscire nell’operazione di riunire la Nazione intorno alla squadra è il suo capitano Francois Pienaar.

Acquista su Amazon:
Invictus – L’invincibile
Regia: Clint Eastwood
Cast: Morgan Freeman, Matt Damon, Patrick Mofokeng, Matt Stern, Tony Kgoroge, Julian Lewis Jones, Marguerite Wheatley, Adjoa Andoh, Leleti Khumalo, Patrick Lyster, Louis Minnaar, Penny Downie, Robert Hobbs, Langley Kirkwood.
Formato: Blu-ray, PAL, Schermo panoramico
Audio: Italiano (Dolby Digital 5.1), Tedesco (Dolby Digital 5.1), Inglese (DTS-HD High Res Audio), Portoghese (Dolby Digital 5.1), Francese (Dolby Digital 5.1), Thai (Dolby Digital 5.1), Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
Lingua: Italiano, Spagnolo, Tedesco, Thai, Portoghese, Inglese
Sottotitoli: Svedese, Spagnolo, Francese, Danese, Olandese, Finlandese, Cantonese, Coreano, Thai
Regione: Tutte le regioni
Formato immagine: 16:9
Numero di dischi: 1
Studio: Wb
Data versione DVD: 22 giu. 2010
Durata: 133 minuti

Articolo realizzato a cura di Redazione Cultura

Nelson Mandela e Francois Pienaar, 1995