In 110 anni di maratone, limati 54 minuti. Ed ora è sempre più difficile

In 110 anni di maratone, limati 54 minuti. Ed ora è sempre più difficile

“Poco meno di 54 minuti nell’arco di 110 anni. Questo è quanto i corridori mondiali sono riusciti a limare nel corso di più di un secolo di maratone a fronte dei progressivi miglioramenti ottenuti coprendo i fatidici 42,195 km previsti, articolati su un percorso che, stando al regolamento IAAF, non deve prevedere un dislivello superiore allo 0,1%.

L’ultimo ritocco al record mondiale è avvenuto domenica 16 Settembre quando è andata in scena l’annuale maratona di Berlino durante la quale il kenyota Eliud Kipchoge ha saputo avvicinarsi sempre più alla tanto ambita soglia delle due ore, fermando il cronometro a due ore, un minuto e trentanove secondi.

Nell’infografica che segue sono riportati tutti i progressivi miglioramenti censiti dalla IAAF dal 1908 ad oggi e vengono rappresentati nel grafico su sfondo azzurro in funzione della velocitò di percorrenza della maratona, colorando i relativi marker circolari con un gradiente che spazia dal rosso intenso al verde scuro delle prestazioni più recenti e, di conseguenza, più veloci.

A seguire viene anche riportata l’ipotetica distanza aggiuntiva coperta da ogni atleta nell’arco di un intervallo di tempo pari allo scarto tra la durata di ogni record mondiale confrontato con il primo (02:55:18) e corsa mantenendo il passo medio del primato del 1908 (14,44Km/h).
Completa l’infografica una mappa che indica la provenienza geografica dei detentori del record sia in termini di numero di atleti sia di titoli complessivi (a fronte di atleti pluri-primatisti)”.
[segue]

fonte: Info Data / Il Sole 24 Ore
DataViz: Fabio Fantoni

In 110 anni di maratone, limati 54 minuti. Ed ora è sempre più difficile

Annunci