Kareem Abdul-Jabbar. Sulle spalle dei giganti. La mia Harlem: basket, jazz, letteratura

Kareem Abdul-Jabbar. Sulle spalle dei giganti – La mia Harlem: basket, jazz, letteratura

Harlem, capitale virtuale di una altrettanto virtuale nazione: l’America nera.
Sulle strade illuminate dai club per bianchi, agitate dalle rivolte e scaldate dalle parole di Martin Luther King e Malcolm X, Kareem Abdul – Jabbar fa le prime esperienze e incontra le tracce del suo passato.
A conquistarlo è l’onda lunga dell’Harlem Renaissance, il periodo che dagli anni Venti fino ai Quaranta del Novecento ha impegnato artisti, scrittori, intellettuali che volevano dare dignità ai neri e costruire l’immagine dell’afroamericano moderno.
Unendo alla Storia le sue passioni, Jabbar ci racconta il basket degli incredibili Harlem Rens che hanno permesso ai neri di dare una spallata alla discriminazione razziale, la letteratura nata ad Harlem che ha cambiato il suo modo di vedere il mondo, e il jazz, la musica che si è portato dentro per tutta la vita.
Sulle spalle dei giganti è un’autobiografia di un luogo e di uno dei più grandi sportivi di tutti i tempi, uomo di pallacanestro e acuto intellettuale.
Come ha detto Spike Lee: “Con questo libro Kareem ha lanciato in aria un altro dei suoi incredibili ganci – cielo”.

Acquista su Amazon:
“Sulle spalle dei giganti. La mia Harlem: basket, jazz, letteratura”
di Kareem Abdul-Jabbar (Autore), Raymond Obstfeld (Autore), A. Maestrini (Traduttore)
Copertina flessibile: 352 pagine
Editore: ADD Editore (17 ottobre 2018)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8867831593
ISBN-13: 978-8867831593